Strumenti personali
Cerca in Teatro
 
Azioni sul documento

Finisterre 2015/2016

— scaduto
Tu sei qui: Home

Teatro ai confini // 2^ edizione

Quando 04/12/2015 21:00 al
11/06/2016 18:00
Dove Luoghi vari
Riferimento
Telefono 0445 428223
Aggiungi iCal

Dopo l'apprezzamento per il debutto nel 2014 delle rinnovate proposte della stagione teatrale valdagnese,  Finisterre si appresta a fare il bis con un cartellone che conta un totale di 10 spettacoli e due laboratori.
La stagione 2015-2016  vede confermata la collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale di Vicenza, alla quale si aggiungono l'Associazione Progetto Musica, la Cooperativa Primula e l'Istituto di Istruzione Superiore “L. Luzzatti”, oltre ad una nuova partnership con il Comune di Recoaro Terme.
Prezioso è poi il contributo di Banca San Giorgio Quinto Valle Agno, che anno dopo anno, crede sempre fortemente nelle proposte culturali cittadine.

Si parte quindi il 4 dicembre 2015 con "Numero primo. Studio per un nuovo album" di Marco Paolini che sarà in scena al Cinema Teatro Super alle 21.00. Le prevendite sono già disponibili presso la Libreria LilberaLibro di Via Marconi, 6 a Valdagno, al botteghino del Teatro Astra di Vicenza (Contrà Barche, 55) oppure on line su www.vivaticket.it.

«Il prossimo lavoro teatrale non sarà un monologo ma un Album. Non so ancora quali storie conterrà, ma sarà un Album. Riprenderà il filo di un racconto autobiografico a puntate cominciato con Adriatico e proseguito poi con altre storie (Tiri in porta, Liberi tutti, Aprile ’74 e 5, Stazioni di transito, Miserabili) – così Marco Paolini spiega il lavoro che porterà in scena a Valdagno - il filo di memorie, di luoghi, facce ed esperienze ha finora accompagnato la crescita del protagonista Nicola nella geografia e nella storia recente del nostro Paese. Per alcuni gli Album sono un racconto generazionale, uno sguardo ironico girato all’indietro, io stavolta vorrei cambiare registro.

Ho un’età in cui non sento il bisogno di guardare indietro, di ricostruire, preferisco sforzarmi di immaginare il futuro, così farò un Album con nuovi personaggi (e forse manterrò qualcuno dei vecchi). Parlerò della mia generazione alle prese con una pervasiva rivoluzione tecnologica. Parlerò dell'attrazione e della diffidenza verso di essa, del riaffiorare del lavoro manuale come resistenza al digitale. Parlerò di biologia e altri linguaggi, ma lo farò seguendo il filo di una storia più lunga che forse racconterò a puntate come ho fatto con i primi Album. Di più, per ora, non so.»

Si prosegue poi il 23 gennaio 2016, con Biagio Bagini e Gian Luigi Carlone (Banda Osiris) e il loro "Il Conciorto", spettacolo in cui ortaggi e oggetti d'uso comune si trasformeranno in moderni strumenti musicali (Sala Soster di Palazzo Festari). Nel pomeriggio, alle 15.00 presso la Scuola di Musica, i due attori terranno un laboratorio tutto dedicato ai più piccoli .

Il 12 febbraio 2016, la rassegna sbarcherà nell'atrio dell'Istituto d'Istruzione Superiore “L. Luzzatti” dove Giorgia Mazzuccato porterà in scena il suo "Viviamoci", spettacolo che ha ricevuto l'apprezzamento del Maestro Dario Fo, oltre al premio “Miglior spettacolo” all'interno della rassegna dello storico Teatro a l'Avogaria di Venezia.

Il 5 marzo 2016, i giovani attori del collettivo teatrale Livello4 porteranno sul palco del Cinema Teatro Super il debuttante "Fuori di sesto".

Il 19 marzo 2016 alla Cooperativa Primula sarà il turno di Ditta Alesse Argira con "Kitchen stories: tutto l'amore è clandestino".

Il 15 aprile 2016 si tornerà al Cinema Teatro Super per la prima regionale di Marta Cuscunà con "Sorry, Boys", una piece dedicata agli uomini, tra domande e risposte per scoprire dove stia realmente la loro felicità.

Il 29 aprile 2016 il Polisportivo ex galoppatoio sarà il palco per "Joseph", con Alessandro Sciarroni.

Il 13 maggio 2016 torneranno in vallata I Fratelli dalla Via con "Piccolo Mondo Alpino" che sarà ospitato al Teatro Comunale di Recoaro Terme.

Il 21 maggio 2016 la Chiesa di Ponte dei Nori a Valdagno accoglierà il duo Simone Amendola – Valerio Malorni con "L'uomo nel diluvio".

Per concludere l'intera rassegna l'11 giugno 2016, alle 18.00, con un nuovo evento di danza urbana site specific (location in via di definizione) che verrà costruito dal collettivo vicentino Jennifer Rosa (Chiara Bortoli, Francesca Raineri, Francesca Contrino, Vasco Manea, con la collaborazione di Fiorenzo Zancan e Andrea Rosset).
La costruzione dello spettacolo avrà inizio con una open call che si terrà il 31 gennaio 2016 al Polisportivo ex galoppatoio (laboratorio).

Biglietti
10 euro per il biglietto intero
5 euro per il biglietto riservato agli studenti under25.
Marco Paolini: biglietto unico 15 euro

Prevendite
Libreria LilberaLibro di Via Marconi, 6 a Valdagno - tel. 0445 402293
Ufficio Teatro Astra di Vicenza (Contrà Barche, 55) - tel. 0444 323725
oppure on line su www.vivaticket.it.

Presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Valdagno, saranno inoltre disponibili gratuitamente le tessere fedeltà Finisterre, con cui gli spettatori che prenderanno parte a tutti gli spettacoli (escluso il primo appuntamento con Marco Paolini) potranno avere uno sconto sul biglietto di ingresso agli spettacoli di Livello4 e Jennifer Rosa.

Allegati