Strumenti personali
» Governo » Commissioni e altri organismi » Commissioni Consiliari
Azioni sul documento

Commissioni Consiliari

ART. 30 dello Statuto Comunale: Commissioni consiliari

  1. Il Consiglio comunale si avvale di commissioni consultive costituite nel proprio seno in modo che sia rispecchiata la proporzione esistente in consiglio comunale tra tutti i gruppi.
  2. Il numero, la composizione e i poteri delle commissioni consiliari sono determinate dal regolamento per il funzionamento degli organi elettivi. Il regolamento ne disciplina, altresì, l'organizzazione e le forme di pubblicità dei lavori.
  3. Le commissioni consiliari permanenti esaminano preventivamente le proposte di deliberazione da presentare al consiglio comunale e verificano lo stato di attuazione dei piani e dei programmi per riferirne al consiglio stesso.
  4. Nell'esercizio dei compiti di cui al comma 3, le commissioni consiliari permanenti possono:
    • a) disporre l'audizione dei dirigenti e degli impiegati del Comune, delle aziende e delle istituzioni, che hanno l'obbligo di presentarsi e rispondere, con le sole eccezioni stabilite dal regolamento;
    • b) sentire il sindaco e gli assessori;
    • c) disporre l'audizione dei rappresentanti del Comune presso gli organi di qualsivoglia ente, istituto, azienda o consorzio;
    • d) invitare chiunque a collaborare ai propri lavori, senza oneri a carico del Comune.
  5. Con le stesse modalità di cui al comma 1, il consiglio comunale può costituire in qualsiasi momento, a maggioranza assoluta dei propri membri, su proposta della giunta o di un quinto dei consiglieri assegnati al Comune, commissioni speciali e temporanee per esperire indagini conoscitive ed inchieste. Il regolamento di cui al comma 2, determina i poteri di dette commissioni e ne disciplina l'organizzazione e le forme di pubblicità dei lavori.
  6. Il consiglio può altresì costituire commissioni consiliari con funzioni di controllo e di garanzia per accertare la regolarità e la correttezza dell'attività della amministrazione ed il rispetto dei principi di uguaglianza e buon andamento. Le commissioni di garanzia e controllo sono presiedute dal consigliere di minoranza che, nell'apposita distinta votazione riservata ai gruppi di opposizione, abbia ottenuto il maggior numero di voti o, tra quelli che hanno conseguito parità di voti, sia il più anziano in base alla maggiore cifra individuale. Gli altri componenti la commissione sono poi nominati con successiva votazione. Alle commissioni di garanzia e controllo si applicano, ove non altrimenti disposto, le disposizioni statutarie e regolamentari delle commissioni consiliari speciali.

Componenti delle Commissioni consiliari - mandanto amministrativo 2014 - 2019

PRIMA COMMISSIONE: AFFARI GENERALI, SVILUPPO ECONOMICO ED OCCUPAZIONE, TRASPORTI, PERSONALE

  • FRANCESCA VITETTA presidente
  • FERNANDO MANFRON componente
  • SERGIO SANDRI componente
  • GIULIO LORA componente
  • GIUSEPPE CIAMBRONE componente

 

SECONDA COMMISSIONE: BILANCIO, FINANZE E TRIBUTI 

  • FIORASO ELISEO presidente
  • SERGIO SANDRI componente
  • MASSIMO BRANCHI componente
  • VITTORIO VENCATO componente 
  • ALESSANDRO BURTINI componente 

TERZA COMMISSIONE: URBANISTICA, REGOLAMENTI E PIANI EDILIZI, LAVORI PUBBLICI, TUTELA DELL'AMBIENTE

  • MASSIMO BRANCHI presidente
  • ANNA TESSARO componente 
  • ELISEO FIORASO componente
  • GIUSEPPE CIAMBRONE componente 
  • MARCO RANDON componente 
 

QUARTA COMMISSIONE: PUBBLICA ISTRUZIONE, CULTURA, SPORT, SERVIZI SOCIALI, VOLONTARIATO, PROBLEMI GIOVANILI, PROBLEMI DELL'IMMIGRAZIONE 

  • ANNA TESSARO presidente 
  • GUIDO NOVELLA componente
  • CRISTINA BENETTI componente 
  • LUCA PACCAGNELLA componente 
  • VITTORIO VENCATO componente